Menu
Tablet menu
Iceball di Lumen Iceball di Lumen

Le luci sospese. Non il solito lampadario

Sono una che ama fantasticare e starsene con il naso all'insù, quindi mi piace quando luci e ombre creano inaspettati disegni sulle pareti... un po' come le nuvole nel cielo.

Quanto "pesa" un lampadario in una stanza? Tanto, sempre di più di quello che ci si può immaginare... 

Spesso mi capita di entrare in stanze con lampadari dai colori sgargianti, ma dal design inesistente. Premetto che io sono una fanatica dell'arredo luce. Il perchè non lo so bene... forse perchè sono una che ama fantasticare e starsene con il naso all'insù, quindi mi piace quando luci e ombre creano inaspettati disegni sulle pareti... un po' come le nuvole nel cielo.

Un lampadario dovrebbe essere quell'oggetto di design che ti sorpende, che ti invita a guardare in alto e, soprattutto che conferisce all'ambiente quel tocco di stile che rifinisce la stanza, possibilmente aggiungendo un effetto a sorpresa, creato dalle luci, o dalle forme.

Una regola sempre utile, salvo rare eccezioni: se il lampadario è grande, scegliete colori neutri (bianco, nero, cristallo), mentre per lampadari più piccoli ci si può sbizzarrire con il colore, a corredo con altri complementi presenti nella stanza.

Sul sito Lampcommerce potete trovare un'ampia scelta di pendenti, luci da parete, da tavolo. Tutte proposte firmate dai migliori brand dell'illuminazione come Artemide, Foscarini, Fontanarte, Flos. Castaldi e tanti altri.

Altro elemento importante da considerare nella scelta degli elementi illuminanti è il materiale. Per le trasparenze si passa dal classicissimo vetro o cristallo nei lampadari più eleganti al metacrilato trasparente, anche colorato, per le proposte più moderne. Questo materiale, più comunemente noto con il nome di plexiglass, è particolarmente ideoneo per realizzare lampade di design. Viene infatti intagliato al plotter e può assumere forme molto particolari, oltre ad essere di grande effetto, una volta illuminato, per i giochi che si formano dalle trasparenze e dai riflessi sulle pareti. Infine, è molto resistente, sicurmente più del vetro e del cristallo, ed estremamente facile da pulire.

Se avete dei bambini in casa i lampadari in metacrilato o in polipropilene (altro materiale molto usato nell'arredo luce) sono più indicati perchè leggeri e sicuri.

Ultima tendenza tra i brand: proporre lampadari in kit, da montare a casa. Si tratta proprio di quei modelli di design realizzati in polipropilene e dalle forme molto complesse (tipo foglie o raggere). L'idea di venderli in scatola da assemblare viene incontro al cliente, perchè riduce i costi del prodotto e alla creatività, perchè permette di mettere in vendita oggetti che, se completamente montati, poi risulterebbero complessi da imballare e trasportare.

In ogni caso, qualsiasi sia la vostra scelta, l'importante è avere un buon motivo per tenere il naso all'insù.








Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto