Menu
Tablet menu

La vita non è un film (ma a volte ci somiglia)

Uno sguardo disincantato su un mondo a volte così "costruito" da sembrare un film... o almeno, da somigliarci davvero molto. Un libro da leggere e da regalare ad un'amica!

"Se ti concedi troppo presto sei una poco di buono e ti mollano. Se aspetti troppo, sei una suora e se ne vanno con qualcun’altra.

Se ti innamori, ti mollano, se non ti innamori non ti mollano, ma alla fine li lasci tu per inseguire quello che invece ami, che ovviamente è innamorato di un’altra. Se le dài tutte vinte a loro, ti mollano perché non hai polso né personalità, diventi scontata e poco desiderabile; se invece tieni il punto, ti mollano perché li metti troppo in discussione e loro hanno bisogno di donne che li sappiano apprezzare, il che equivale a dargliele tutte vinte."

 

Da "La vita non è un film", Chiara Moscardelli, Einaudi.

 

Ironica, spiritosa, divertente ma non banale. Chiara Moscardelli, giornalista e scrittrice, già autrice di "Volevo essere una gatta morta", racconta il pianeta delle single in chiave sarcastica e, in parte, autobiografica, come lei stessa ammette.

 

Una Bridget Jones all'italiana che, in questo nuovo libro, inserisce trame da thriller in una commedia rosa, ricca di colpi di scena e personaggi spesso fin troppo reali, per quanto macchiavellici.

 

Uno sguardo disincantato su un mondo a volte così "costruito" da sembrare un film... o almeno, da somigliarci davvero molto.

 

Un libro da leggere e da regalare alle amiche... anche quelle sposate!

 

 


Per saperne di più visita il sito dell'editore.






Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto