Menu
Tablet menu

Acquerelli ispirati all'oriente In evidenza

Immagini sfocate, leggere e delicate come un pensiero che ti sfiora la mente per poi affievolire lentamente. Ancora: colori pastello, vivaci e delicati insieme, a contrasto con tinte scure, materiche e naturali, come il blu indaco dell’oceano o il brunito della terra bruciata dal sole.

Soggetti astratti oppure naturalistici come uccelli, farfalle, foglie ecc. Queste suggestioni sono sicuramente tra le tendenze più attuali nell’interior design contemporaneo.

La casa è il nostro nido, il nostro rifugio, il luogo dove cerchiamo riposo e relax. Ed è dall’oriente, dal Giappone in particolare, che arrivano le ispirazioni più interessanti che ci invogliano a creare ambienti sublimi, ma non perfetti.

La bellezza imperfetta

Proprio nell’imperfezione dei contorni, delle superfici e delle linee sta la bellezza dell’estetica Wabi Sabi. Imperfezione che è alla base di questa filosofia di vita orientale che traspare anche nell’arte, dalla pittura alla ceramica, ai tessuti fino alla decorazione d’interni.

Su Pinterest ho raccolto alcune immagini che raccontano tutto il fascino degli acquerelli giapponesi e di questo astrattismo materico che trovo così poetico e al tempo stesso contemporaneo.

L'idea per un progetto d'interni

Quando si lavora ad un progetto di decorazione pareti - piccolo o grande che sia - andare a caccia d'ispirazioni può essere un punto di partenza. Io dovevo cambiare i quadri nel corridoio dello studio - molto lungo e tutto bianco - e avevo due elementi imprescindibili:

  • il colore che doveva essere blu, per riprendere la tinta dei pavimenti 
  • l'estetica doveva essere minimale, astratta e non troppo invasiva 

I corridoi infatti sono dei luoghi di passaggio, spesso molto frequentati - in uno studio o in un ufficio poi, c'è un continuo via vai di persone - quindi in simili situazioni è preferibile optare per quadri e soggetti non eccessivamente colorati, che potrebbero stancare ed essere troppo vistosi.

La mia ricerca mi ha portato quindi sulla strada giusta: acquarelli d'ispirazione orientale!
Per trovarli mi è bastato andare sul sito di Posterlounge - che conosco da tempo e che ho usato anche per altri progetti - e cercare i quadri che mi servivano. Da questo punto di vista Posterlounge è una certezza poiché offre un catalogo di proposte e di artisti davvero ampio e, cosa che amo moltissimo, spesso presenta delle vere e proprie "mini collezioni", oppure dei soggetti con affinità tematiche e stilistiche, e ti permette così di creare delle sequenze visive molto interessanti.

Ph. Posterlounge 

La mia scelta

Spesso diventa davvero difficile decidere davanti a così tante belle proposte ma, a volte, avere dei "paletti" aiuta. Per il mio piccolo progetto dei soggetti romantici come passerotti e pesciolini non erano adatti (anche se per un'abitazione li trovo deliziosi), quindi la mia ricerca è proseguita con l'obiettivo di trovare - o creare - una selezione di quadri astratti e con una prevalenza di colore blu: eccoli qui!

 

Definire materiali e misure dei quadri

Una volta individuati i soggetti occorre pensare alla disposizione, che ci servirà per determinare le dimensioni delle stampeUn altro aspetto che desidero segnalarvi è che su Posterlounge è  possibile creare il proprio progetto su misura, decidendo quindi le misure e i materiali su cui stampare. Questi ultimi sono davvero tantissimi: tela, vetro acrilico, legno, forex, alluminio...  e in questo post ve li spiego bene, suggerendovi anche le applicazioni.


Per il mio progetto ho scelto il vetro acrilico perché è elegante e moderno con la superficie leggermente riflettente, resistente e perfetto per un ambiente di passaggio o aperto al pubblico, quindi anche facile da pulire e da mantenere nel tempo.  

La resa cromatica delle stampe di Posterlounge è di altissima qualità e su vetro acrilico il risultato è amplificato.

Ovviamente gli acquerelli sono soggetti che si prestano altrettanto bene per la stampa su tela - se preferite un supporto più tradizionale - oppure direttamente su legno, se volete giocare con i contrasti materici, eventualmente in un ambiente già arredato con mobili in legno grezzo. E tutto questo è possibile solo grazie alle possibilità di personalizzazione che Posterlounge offre.

E intanto, mentre scrivo questo post, sto già pensando al prossimo progetto!

 

PS. Il corridoio è quello dello studio dell'agenzia di comunicazione in cui lavoro.

Vota questo articolo
(1 Voto)
Torna in alto