Menu
Tablet menu

Idee per arredare l'ingresso In evidenza

L’ingresso è uno di quegli ambienti che solitamente si tende a sottovalutare… quando ci prepariamo ad arredare una nuova casa, il pensiero va subito a come organizzare la zona living, la cucina o la camera da letto, trascurando inizialmente quelli che sono considerati “vani accessori”.

In realtà l’ingresso è uno dei luoghi più importanti della casa, un po’ perché ormai - nelle nuove concezioni dell’abitare - risulta sempre più spesso un tutt’uno con la zona giorno, ma anche e soprattutto perché rappresenta il nostro “biglietto da visita”.

È questo, infatti, il primo ambiente che vedono gli ospiti entrando in casa nostra, che dà loro il benvenuto e che deve in qualche modo dare la “cifra” e rappresentare lo stile dell’appartamento. Parla di noi, della nostra personalità e del nostro modo di vivere la casa.

La scelta degli arredi quindi deve essere fatta senza fretta e con estrema cura, ragionando sulla distribuzione degli spazi, sui colori e sulle forme che meglio si armonizzano con il resto dell’arredamento. Sul web, possiamo trovare molti suggerimenti e idee che ci aiutano a trovare la soluzione più adatta per noi, come, per esempio, sul sito di arredamento Lionshome.

Ma vediamo, più nel dettaglio, quali sono gli elementi che solitamente troviamo nell’ingresso e qualche criterio di scelta per orientarsi meglio.

1Consolle con specchiera

Tra i mobili da ingresso moderni o classici, quello più gettonato è senza dubbio la consolle con specchiera. Entrando in casa, avere immediatamente un piccolo piano dove appoggiare le chiavi o la posta è certamente una grande comodità; se poi il mobile è dotato di qualche cassetto aggiuntivo, ci aiuterà a tenere in ordine questo angolo della casa.

Un altro elemento fondamentale in questo ambiente è lo specchio. Prima di tutto perché ha la capacità di amplificare e rendere più luminosi anche gli spazi stretti o senza finestre e secondariamente perché è sempre comodo, prima di uscire di casa, specchiarsi e dare l’ultima controllata al proprio look.

2Scarpiera

Ogni donna lo sa… quando entri in casa dopo essere stata una giornata intera su tacchi da 10 cm, la prima cosa che desideri è toglierti le scarpe! Senza contare che anche i vicini ci ringrazieranno, se indossiamo il prima possibile delle silenziose ciabatte.

Scherzi a parte, è sempre buona norma igienica togliersi le calzature appena entrati in casa e avere una scarpiera di design in ingresso, bella e al tempo stesso funzionale, è senz’altro una grande comodità.

Ce ne sono di così originali e ricercate che non sembrano neppure scarpiere.

3Armadi e appendiabiti

Altra cosa che non può mancare nella zona ingresso è un appendiabiti dove sistemare giacche, cappotti, cappelli una volta entrati a casa. Ci sono soluzioni a vista, ma anche mobili con ante per chi preferisce “nascondere” questi indumenti, soprattutto quando la famiglia è numerosa e si rischia facilmente l’effetto “caos”.

Se lo spazio lo contente è possibile sistemare in ingresso veri e propri armadi, utilissimi nel caso in cui la casa non preveda un piccolo ambiente destinato a ripostiglio. In questo caso consigliamo colori luminosi, ma il più possibile neutri in modo da non interferire con le scelte cromatiche degli altri elementi arredativi.

Vota questo articolo
(1 Voto)
Torna in alto