Menu
Tablet menu

Quando il computer è donna

È soprattutto negli accessori che lo stile femminile esce di più allo scoperto.

I pc delle donne sono sempre piuttosto riconoscibili. Già, perché anche sul simbolo per eccellenza della tecnologia (considerato di solito territorio maschile) riusciamo a imprimere quel tocco di femminilità che ci contraddistingue.

Il primo indizio per capire il sesso dell’utilizzatore di un determinato pc è quello di osservare lo sfondo del desktop.

Se troverete foto di bambini, il ritratto di un uomo o coppiette immortalate davanti a romantici panoramici, molto probabilmente siate davanti ad una “lei” che ha la tendenza a personalizzare con foto di familiari anche le postazioni di lavoro.

Se invece vedrete loghi di squadre di calcio, panorami belli, ma impersonali e dive di Hollywood (o meglio parti anatomiche di queste star...) allora non ci si potrà di certo sbagliare nell'attribuire sesso maschile all'utente del pc.

Ma è soprattutto negli accessori che lo stile femminile esce di più allo scoperto: serve un hub usb per le infinite periferiche del pc? Ecco spuntare un simpatico polpo a svolgere questa funzione.

Lo schermo ha bisogno di una spolverata? Arriva un divertente panno in microfibra dai motivi floreali.

Anche il mouse uscirà dall'anonimato vestendosi di rosa con fiori e farfalle e il porta cd vestirà i panni di qualche simpatico animaletto.

E se poi il computer è donna, avrà cura di “vestirsi” con un certo stile: porta notebook glam e coloratissimi saranno l'ultimo tocco di classe della tecnologia al femminile!

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto