Menu
Tablet menu

Lago di Garda da mille e una volta In evidenza

Sono pochi i luoghi dove puoi ritornare anno dopo anno e non annoiarti mai. Il Lago di Garda è uno di questi e ve lo dice chi ci ha trascorso le vacanze estive dell'infanzia e dell'adolescenza e che, ancora oggi, non rinuncia a trascorrere qualche giorno con la famiglia in questo posto meraviglioso.

Non c'è paragone che tenga: il Lago di Garda e i suoi dintorni sono una fonte quasi inesauribile di idee per gite, divertimento, relax, natura, storia, turismo, arte... Non basta il classico elenco "10 cose da fare" perché qui tra lago, montagna, parchi tematici e città decidere un itinerario è davvero impegnativo ma, ci si può tornare facilmente, almeno dieci, cento, mille... e una volta!

Proprio perché lo conosco bene, vi proporrò, oltre alle classiche tappe, anche qualche escursione un po' meno nota al turismo di massa e, anche per questo ancora più bella.

SIRMIONE e le Grotte di Catullo
Probabilmente è il paese del Garda più famoso al mondo e c'è un motivo. Un lembo di terra che si insinua nel lago, una penisola rigogliosa e lussureggiante, circondata da una scogliera bianca. Ricorda le isole greche e non a caso i Romani la scelsero per farne un paradisiaco luogo di vacanza per pochi privilegiati. Le Grotte di Catullo sono una visita che non dimenticherete!

Salendo lungo la sponda veneta entrate nella zona dei parchi.

Il Parco Giardino Sicurtà, GARDALAND e gli altri...
Il primo è un parco naturale di 60 ettari nella valle del Mincio (vicino a Peschiera del Garda) con boschi, fontane, laghetti e dei giardini che vi lasceranno senza parole per la loro bellezza. Perfetto anche per i bambini, con tanti animali (bellissimi i pavoni), pesci, tartarughe e visitabile a bordo di un comodo trenino. Il secondo è uno dei parchi divertimento più famoso e amato in Italia... che dire: divertimento assicurato! In estate meglio andare all'entrata serale, c'è un po' meno fila alle attrazioni e fa decisamente meno caldo.
Altri parchi da segnalare in zona: Movieland Hollywood Park e Canevaworld (parco acquatico).


PARCO NATURA VIVA
Proseguendo verso Lazise una tappa imperdibile per i più piccoli è il parco faunistico di Bussolengo dove, oltre agli animali troverete anche i dinosauri!

VERONA: La città di Giulietta e Romeo!
A questo punto vi propongo una deviazione: lasciamo le coste azzurre del lago per una tappa a cui non rinunciare assolutamente: Verona. Dal Ponte Vecchio con il castello scaligero, alla Casa di Giulietta (dove potrete lasciare un messaggio d'amore) fino al Mercato delle Erbe e all'Arena... vi servirà una giornata intera ma ne vale assolutamente la pena. Quando siete in piazza Bra, non dimenticate di gustare il famoso gelato "mattonella" che trovate nelle storiche gelaterie, proprio in fondo alla piazza. Per me è un goloso ricordo d'infanzia.

IL PARCO DELLE CASCATE DI MOLINA
Rientrando verso il Garda fermatevi per una passeggiata in questo meraviglioso parco. Per me è stata una recente scoperta, ulteriore conferma che questa zona nasconde gioielli incredibili ancora poco conosciuti! Passeggerete tra i boschi, ammirando cascate, cascatelle, e ruscelli e potrete vivere l'esperienza di andare in altalena sulla cascata (video qui).

SANTUARIO MADONNA DELLA CORONA
Sempre in zona, sul Monte Baldo, c'è un santuario letteralmente incastonato nella roccia. Meta di pellegrinaggio di fedeli, ma anche di turisti, affascinati da questa incredibile costruzione.

MALCESINE
Tornati sul Garda, se non avete tempo di visitare tutti i paesini de lungolago, non rinunciate a Malcesine, che arroccata sulla scogliera, domina il lago con una vista mozzafiato che si apre di fronte a voi, una volta arrivati al castello (noto per aver ospitato J.W. Goethe), tra un saliscendi di tortuose stradine. Da Malcesine parte anche la seggiovia per salire sul Monte Baldo e ammirare il lago nell'interezza della sua sinuosa forma, nelle giornate più limpide. 
Sempre sul Baldo, ma sul lato opposto potete anche fare albering con tutta la famiglia.

IL GIRO DEL LAGO
Una bella idea è fare l'intero giro perimetrale del lago: da Marchesine proseguite per Riva del Garda entrando poi nel litorale lombardo che vi accoglierà con la colorata Limone per poi arrivare, dopo una serie di gallerie, a Gardone. Qui la visita al Vittoriale degli Italiani, ex residenza e ora museo di Gabriele d'Annunzio. Una dimora ricca di cimeli, sculture e altre opere che vi trasporterà indietro nel tempo con grande suggestione.
Terminate il giro nell'elegante Salò, con una passeggiata serale sul lungolago.

Tra natura, storia, paesaggi e divertimento il Garda vi aspetta, offrendovi anche momenti di piacevole relax.

NB. Tutte le foto di questo post sono tratte dall'album di famiglia, dal 2012 al 2018 ❤ 

Vota questo articolo
(2 Voti)
Torna in alto