Menu
Tablet menu

Dove vai, se Maps non ce l'hai... In evidenza

La tecnologia ci ha cambiato la vita e anche il modo di viaggiare. Vi svelo 5 trucchi per usare Maps al meglio… o li conoscete già tutti?

Oggi si può programmare un intero viaggio nel minimi particolari, definendo tragitti, tempi, pause con una percentuale di incognite davvero minima e il tutto comodamente da casa. Come fare?

Benché ci siano tantissime applicazioni in rete per pianificare viaggi, la più semplice e rivoluzionaria, alla portata di tutti è Goople Maps. La usiamo per trovare il tragitto del ristorante, del teatro o l’abitazione di un amico, ma per pianificare un viaggio è davvero eccezionale.


Ecco un elenco di opzioni per sfruttarlo al meglio.

  1. CALCOLA IL TUO ITINERARIO E I TEMPI PREVISTI PER OGNI TAPPA
    Essenziale per una buona pianificazione è conoscere l’itinerario e i tempi previsti. Calcolando le singole tappe di un lungo viaggio, potete decidere di non trascorrere troppe ore in auto, o valutare il mezzo più idoneo (auto, treno, metropolitana…) o decidere di andare a piedi, se state visitando una città.





  2. VIAGGIARE MEGLIO PER GUADAGNARE “TEMPO-VACANZA”
    Avere tutti gli itinerari calcolati evita di perdere tempo sbagliando strada oppure ci permette di inserire più tappe nella nostra pianificazione giornaliera, riuscendo spesso ad aggiungere piccole mete sul tragitto, luoghi che magari potremmo considerare lontani e invece, dopo una breve verifica, scopriamo essere assolutamente alla nostra portata!




  3. GUARDA IN CHE ZONA ALLOGGERAI, PRIMA DI PRENOTARE
    Grazie alle foto di Google e sempre più spesso anche a quelle caricate dagli utenti, puoi verificare bene anche l’ubicazione dell’hotel o dell’appartamento che hai scelto per le tue vacanze, prima di effettuare la prenotazione. Se poi si tratta di una località nota, anche le recensioni dei turisti che ti hanno preceduto saranno una conferma alla tua scelta, oppure un monito a cercare altro. Tutto questo una volta non era assolutamente possibile… al massimo potevi affidarti alle foto del depliant, al parere di un amico, oppure ai suggerimenti dell’agenzia viaggi.



    Un consiglio: quando prenoti un appartamento è importante sapere se vicino ci sono negozi, supermercati, fermate della metro, ecc. Vi posso assicurare che la nostra vacanza a Parigi senza la boulangerie sotto casa non sarebbe stata la stessa!



  4. CREA IL TUO ITINERARIO GIORNALIERO A COMPUTER E INSERISCI LE TAPPE 
    Se stai visitando una città oppure vuoi programmare la tua vacanza giorno per giorno, puoi salvare i tuoi itinerari in My Maps, oppure puoi estrapolare il link da condividere e addirittura scaricare le mappe per consultarle offline. Io, ad esempio, mi creo un documento in Drive, che condivido con coloro che viaggiano con me, dove inserisco gli itinerari giorno per giorno, gli hotel e appartamenti ed eventuali note tipo: biglietti da prenotare, ingresso gratuito, prenotazione effettuata, ecc. Tutto a portata di click, considerando che, sempre in Drive, scarico i pdf dei biglietti, le prenotazioni, ecc. Anche stampare qualche foglio non è mai una cattiva idea… metti che manchi la connessione! Ma si sa che i fogli si possono smarrire, quindi custodire tutto su Drive (e su My Maps) è una sicurezza!


    Se durante il tragitto ti serve un supermercato, un ristorante, un benzinaio, puoi fare la ricerca in zona, trovare quello che ti serve, valutando anche gli orari di apertura e inserire la nuova tappa aggiuntiva nel tuo itinerario. Praticamente quasi nulla è lasciato al caso, salvo che… non fori una gomma o ti capiti qualche altro inconveniente, ma anche in quel caso la geolocalizzazione del tuo mezzo ti aiuterà non poco con il soccorso stradale e lo dico per esperienza!



  5. EVITA I PEDAGGI
    Quando selezio una località da raggiungere, Maps ti propone sempre la strada più breve che, il più delle volte contempla l’autostrada. Se vuoi viaggiare low cost evitando i pedaggi, o preferisci viaggiare per strada normale, godendoti il paesaggio e facendo qualche tappa tra paesi e paesini, clicca sui tre bottoncini in alto a destra, seleziona OPZIONI PERCORSO e fai la tua scelta!


    Ecco, magari in alcuni casi qualche pedaggio occorre pagarlo...

Infine, opzione utile nel quotidiano, per i luoghi che frequenti abitualmente, tipo casa di amici vari, palestre, piscine, parchi ecc. puoi crearti un tuo archivio, salvando le mappe in I TUOI LUOGHI.

Viaggiare è diventato molto più facile e divertente grazie alla tecnologia e Maps è assolutamente un “mai più senza”.

NB. Tutte le foto di questo post sono state fatte durante il nostro ultimo viaggio in Francia.

Vota questo articolo
(2 Voti)
Torna in alto